«Get Going!» 2018


I quatro «Get Going!» 2018 sono attribuiti a…

Dopo aver constatato il successo del primo bando di concorso di quest’anno, la giuria specializzata ha deciso di premiare i seguenti musicisti e le loro visioni artistiche con un contributo «Get Going!» di 25'000 franchi ciascuno.

Beat Gysin

Nel quadro della sua «Leichtbautenreihe» («serie di costruzioni leggere»), il compositore cerca la collaborazione con altre compositrici e compositori per creare spazi architettonici in cui situazioni sonore inconsuete permettono una nuova percezione della musica. La giuria è rimasta favorevolmente colpita «dalle potenzialità dinamiche che possono nascere dall’interrelazione tra spazio, musica e ascoltatori».

Ritratto Beat Gysin

Bertrand Denzler

Sassofonista e compositore, Bertrand Denzler nelle sue numerose collaborazioni oscilla continuamente tra composizione e improvvisazione. Attualmente sta portando avanti un progetto di vasta portata, nell’ambito del quale, grazie a una «residenza itinerante», collabora per un periodo prolungato con musiciste e musicisti di diverse culture in un contesto internazionale. La giuria ha voluto premiare l’approccio di Denzler, che, tramite lo scambio creativo con culture diverse, intende aprire nuovi orizzonti alla sua attività compositiva.

Ritratto Bertrand Denzler

Michael Künstle

Compositore di musica da film e concertistica residente a Basilea, Michael Künstle persegue una filosofia dell’«autenticità», impegnandosi affinché anche nella musica da film si privilegi la collaborazione con musicisti locali e nazionali anziché ricorrere ai campionatori come spesso avviene. Particolarmente degno di nota per la giuria è lo sforzo di Künstle di coniugare la tradizione orchestrale con le più recenti innovazioni nel campo della composizione e delle tecniche di registrazione, al fine di creare una composizione spaziale che permetta di vivere un’esperienza sonora tridimensionale.

Ritratto Michael Künstle

 

Eclecta

Entrambe cantanti, artiste performative, multistrumentiste, produttrici e compositrici, Andrina Bollinger e Marena Whitcher mettono a frutto la poliedricità senza limiti della loro ispirazione artistica non soltanto nei propri numerosi progetti da soliste, ma anche insieme come duo nel progetto Eclecta. La giuria ha ritenuto questo approccio particolarmente apprezzabile poiché unisce la musica e la performance ad altre discipline artistiche in un’esperienza interdisciplinare.

Ritratto Eclecta

 

by moxi